Home page Giovanni Dall'OrtoSaggi di storia gay > Biografie di personaggi gay > Testi  originali >  sec. XVIII

Documenti di storia gay - sec. XVIII

La bandierina indica che il testo è in: 
= latino o greco,  = italiano,  = francese,  = inglese,  = spagnolo,  = portoghese,  = tedesco. 
Il simbolo del mondo  indica un link che porta fuori dal mio sito, quello del libro , a "BOL.com".
<-- Secolo precedente --O-- Secolo successivo -->
 
 
--[1700] Jean-François Buisson de St. Cosme (1667-1706), Lettre à Monsgr l'evesque / Lettera a Monsignore il vescovo. 
Un "due-spiriti" fra gli indiani del Mississipi. 
=====================
--[1700] Christophe Sauvageon (1646-1710), Le manuscript du prieur de Sennély / Il manoscritto del priore di Sennély 
La reticenza a confessare i peccati sessuali fra i contadini francesi. 
 
=====================

--[1700]-Luigi Maria Sinistrari d'Ameno (1622-1701), Il crimine di sodomia (parr. 1-52). 
Piena di scorrettezze la traduzione italiana di quest'opera in latino di teologia morale, che ha avuto un bizzarro destino: diventare una lettura "erotica", probabilmente per via del grosso sforzo compiuto dall'autore per catalogare gli atti sessuali delle donne lesbiche. C'è in lui la coscienza dell'inadeguatezza delle categorie morali ereditate dal medioevo, che lo spinge a escogitare catalogazioni bizzarre, se non ridicole, ma sicuramente innovative per l'epoca (ed è inutile aggiungere che il volume finì all'Indice dei libri proibiti). Ad esempio, sotto la sua penna la definizione di "sodomia" finisce per comprendere tanto l'omosessualità maschile che il lesbismo. Coprendo, e con secoli d'anticipo, la stessa area semantica della parola "omosessualità". Sia pure, sia chiaro, per condannare meglio tutto: Sinistrari voleva allargare, non restringere, le aree da punire... 
Tuttavia, ahimè, Sinistrari non lo si ricorda per questo, bensì, appunto, per il piacere morboso che questo estratto  sulle "tribadi" e il lesbismo dà al "maschio medio eterosessuale".  
Questa traduzione online è tratta da una qualche traduzione italiana di carattere anticlericale d'inizio novecento (si veda lo sberleffo della firma dell'introduzione: pedicatore - al posto di "predicatore" - vuol dire "sodomizzatore"), che a sua volta si basa non sul testo originario bensì sull'estratto francese, De sodomia tractatus, in quo exponitur doctrina nova de Sodomia foeminarum a tribadismo distincta / De la sodomie, exposé d'une doctrine nouvelle sur la sodomie des femmes, distinguée du tribadisme, Liseux, Paris 1883, e Bibliothèque des curieux, Paris s.d. [ma 1912]. 
L'origine di tutto questo can-can è un trattato di teologia morale intitolato banalmente De delictis et poenis, edito a Venezia nel 1700 (non nel 1754: quella è una ristampa) e di cui il ghiotto estratto (che amputa i parr. 53-93, che parlando di sodomia maschile sono giudicati totalmente privi d'interesse... "capisc'ammè"!) costituisce solo parte della sezione X (i parr. 256-268). 
Che dire? Essendo raro trovare in Rete una traduzione di un testo giuridico antico, è doveroso segnalarla. Ma è altrettanto doveroso segnalare che in questo moncone di documento, decontestualizzato, lo storico oscillerà fra la noia e l'arrabbiatura per le scorrettezze.  
Ma chi volesse solo leggere un testo tardosecentesco e un po' morbosetto sul lesbismo (un desiderio notoriamente diffusissimo!), qui lo trova. (Link a - Picatrix.com). 

=====================
--[1701] Daniel Defoe, The true-born Englishman / L'autentico inglese per nascita. 
L'Italia è la terra prediletta dalla Lussuria e dalla Sodomia. 
=====================

-[1702] fra Clemente da Brescia (1683-1703), Istoria delle missioni dei f. minori cappuccini. 
Testimonianza sulle credenze in materia di sesso dei contadini valtellinesi nel 1621. 

=====================

--[1704] Pierre Bayle (1646-1705), da: Continuation des pensées diverses / Continuazione dei pensieri sparsi. 
Attribuisce l'"invenzione" della "pederastia", nell'antica Grecia, a motivi anticoncezionali. 

=====================

--[1707] The women-hater's lamentation. 
Ballata per l'arresto in massa di circa quaranta mollies (sodomiti) a Londra. 
--[1707] John Dunton (1707-1710), The he-strumpets: a satyr on the sodomite-club. 
Ispirata dal medesimo evento del testo precedente. 
--[1707] The tryal and conviction of several reputed sodomites. 
Ispirata dal medesimo evento del testo precedente. 
--[1707] Daniel Defoe (1660-1731), Da: "A review of the state of the British nation", 27/11/1707 
Commentando lo scandalo di cui sopra, Defoe conclude verbosamente che pubblicizzare questi fatti è più dannoso che utile alla morale. 
--[1707] Newspapers reports for 1707. 
Rassegna stampa dai quotidiani. (Link al - Sito di Rictor Norton). 

=====================

--[1709] Sir Henry Dutton Colt (sec. XVIII), A full and true account of the discovery and apprehending a notorious gang of sodomites in St. James's 
Un altro raid poliziesco contro la cultura omosessuale della Londra pre-moderna. (Link al - Sito di Rictor Norton). 

=====================

--[1709] Paul Lorrain (sec. XVIII), The Ordinary of Newgate his account of of the behaviour, confession, and last speech of George Skelthorpe. 
Relazione del confessore sugli ultimi momenti di un giovane che s'era specializzato nel rapinare e ricattare sodomiti. Fu condannato a morte. (Link al - Sito di Rictor Norton). 

=====================

--[1710] Edward Ward (sec. XVIII), "Of the mollies club". 
Sul raid dell'anno precedente. (Link al - Sito di Rictor Norton). 

=====================

--[1710] Jean Astruc (1684-1766), A treatise of the fistula of the anus / Trattato sulla fistola anale. 
Traduzione inglese dell'originale latino (e mia versione italiana). Fra le cause delle ulcerazioni all'ano viene elencata, sia pure con reticenza, la sodomia passiva. 

=====================

--[1718] Eusèbe Renaudot (1646-1720), Anciennes relations des Indes et de la Chine / Antiche relazioni dell'Indie, e de la China. 
La sodomia in Cina. 

=====================

--[prima del 1719] Antoine Ferrand (1678-1719), Da: Pièces libres / Poesie licenziose. 
Due epigrammi "libertini" ed anticlericali. 

=====================

--[1720] Jeremy Collier (1650-1726), Essays upon several moral subjects / Saggi su diversi argomenti di morale. 
La pena riservata dalla Bibbia ai sodomiti indica quale debba essere il loro destino davanti alla Legge. 

=====================

--[6/6/1712] Declaración espontánea realizada ante la Inquisición por Manuel Romá. // Confessione spontanea, davanti all'Inquisizione, di Manuel Romá. 
Dettagliata confessione/denuncia, a Valencia, del prostituto quattordicenne Manuel Romá contro il  sodomita napoletano Nicolá, che lo aveva sodomizzato in un gabinetto pubblico, rifiutando poi di pagarlo.  

=====================

--[1721] The trial of George Duffus. 
Processo inglese per sodomia. (Link al - Sito di Rictor Norton). 

=====================

--[1721] Thomas Gordon [Britannicus] (sec. XVIII), The conspirators; or, the case of Catiline, part I e Part II. 
Libello contro i responsabili dello scandalo della "Compagnia dei mari del sud" (un catastrofico crack finanziario), accusati di darsi ad ogni lussuosa effeminatezza. Compresa... "quella". (Link al - Sito di Rictor Norton). 

=====================

--[1721] Charles-Louis Sécondat baron de Montesquieu (1689-1755), Lettres persanes. 
Un romanzo epistolare nel quale nelle lettere 4 e 147 una spruzzatina di lesbismo impepa le vicende di e attorno a un harem. (Link a - Les doigts bleu). 
-Delle Lettere persiane--esistono in commercio traduzioni italiane a stampa. 

=====================

--[1721] The trial of John Casey; 
--[1721] The trial of and dying speech of William Casey. 
Due processi inglesi (a due fratelli) per aggressione a scopo di furto, accomunati dal fatto che gli aggressori giurano di avere solo dato una lezione a un sodomita. (Link al - Sito di Rictor Norton). 

=====================

--[1722] The Trial of John Dicks - April 1722. 
--[1722] The Trial of Thomas Rodin - Oct. 1722. 
--[1723] The Trial of Charles Banner - April 1723. 
Tre processi inglesi per sodomia. (Link al - Sito di Rictor Norton). 

=====================

--[1723] Blackmail, a hanging, and a masquerade ball. 
Ritagli di giornale relativi alla vita dei sodomiti londinesi. Alcuni raccontano l'arrivo della polizia a una festa in cui molti sodomiti s'erano trovati per un ballo mascherato: alcuni erano vestiti da donna e si erano autonominati regine e imperatrici. Plus ça change... (Link al - Sito di Rictor Norton). 

=====================

--[1726] Niccolò Commeno Papadopoli (1655-1740), da: Historia gymnasii patavini / Storia dell'Università di Padova. 
Dettagliato e alla fin fine onesto resoconto della condanna a morte per sodomia dell'umanista Jacopo Bonfadio. 

=====================

--[1726] Newspapers reports. 
Rassegna stampa dai giornali londinesi, che documentano l'ondata di repressione e  condanne contro le taverne in cui s'incontravano i sodomiti. 
- Curiosamente, nello stesso sito è presente una seconda, più breve, rassegna per lo stesso anno, intitolata "sodomy".  
- Infine, una lettera del 14/5 a un giornale, che propone la castrazione di tutti i processati per sodomia, è pubblicata col titolo "A modest proposal". (Link al - Sito di Rictor Norton). 

=====================

--[1726] The Trial of Gabriel Lawrence. 
--[1726] The Trial of George Kedger. 
--[1726] The Trial of George Whittle. 
--[1726] The Trial of Margaret Clap. 
--[1726] The Trial of Martin Mackintosh. 
--[1726] The Trial of Thomas Wright. 
--[1726] The Trial of William Griffin. 
Questi processi si svolsero nell'aprile 1726 dopo il raid nella molly house (cioè una taverna frequentata da "sodomiti") di Margaret Clap (detta "Mother Clap"). Rictor Norton ha scritto un libro intero (parzialmente online) su questo scandalo e sul suo significato storico. (Link al - Sito di Rictor Norton). 
Esiste un saggio in italiano sulla vicenda: Alla corte di mamma Clap. 

=====================

--[1726] The Trial of Patrick Malcolm. 
Un'affittacamere impicciona spia nottetempo un pensionante che dorme con un apprendista, e lo sente fare discorsi "sospetti". Chiama le guardie, che però non lo colgono sul fatto. La giuria lo assolve. (Link al - Sito di Rictor Norton). 

=====================

--[1726] The Trial of William Brown. 
Condannato per "tentata sodomia", Brown dichiarò: "I did it because I thought I knew him, and I think there is no Crime in making what use I please of my own Body" ("L'ho fatto perché pensavo di conoscerlo, e penso non sia un crimine fare qualunque uso del mio corpo che io preferisca"). Wow! (Link al - Sito di Rictor Norton). 

=====================

--[26/5/1726] To that sodomitical villain, P——e. 
Sonetto contro un sodomita, accusato di essere simile agli italiani... Spedito come lettera (!) a "The weekly journal". (Link al - Sito di Rictor Norton). 

=====================

--[1726] Anonimo, Sodomy punish'd. Being a true and exact relation of what befel to one Leondert Hussenlosch, a Dutch man, who by command of the Dutch fleet, was put on shore on the desolate island of Ascention. 
.Pdf della pubblicazione, forse abbellita, del diario dell'olandese Leendert Hasenbosch (ca. 1695-1725), abbandonato a morire su un'isola desertica dai compagni della sua nave per aver commesso un atto di sodomia. Lo stesso diario fu successivamente riedito, con variazioni, due altre volte, in libri che sono anch'essi online: 
--[1728] Anonimo, An authentick relation of the many hardships and sufferings of a Dutch sailor, who was put on shore on the uninhabited Isle of Ascension. 
--[1730] Captain Mawson, The just vengeance of Heaven exemplify'd in a journal lately found by captain Mawson. (...) on the Island of Ascension. (Link a - John Balchen, East indiaman captain). 

=====================

--[1727] Newspapers reports. 
Rassegna stampa dai giornali londinesi. Parla anche del caso di Hitchin, che fu trattato assai male dalla folla presente. (Link al - Sito di Rictor Norton). 

=====================

--[1727] The Trial of Charles Hitchin. 
In una taverna viene "pizzicato" con un ragazzo uno zelante persecutore del vizio e dell'immoralità, e condannato alla gogna per tentata sodomia. Chi la fa... (Link al - Sito di Rictor Norton). 

=====================

--[1728] "But among our own selves we'll be free". 
Canzone delle mollies, cantata da "quell'affascinante Warbler, Miss Irons" (probabilmente un fabbro). Canto, musica e danza erano comuni in tutte le molly houses. (Link al - Sito di Rictor Norton). 

=====================

--[1728] Newspapers reports. 
Rassegna stampa dai giornali londinesi. Sembra incredibile, ma dopo due anni di raids c'erano ancora taverne per sodomiti da chiudere... (Link al - Sito di Rictor Norton). 

=====================

--[1728] Two kissing girls of Spittlefields. 
Sonetto sfottente contro due donne lesbiche che si baciano e carezzano, ma che non avendo membro virile sono costrette ad "accontentarsi" di un dito, o di un dildo. (Link al - Sito di Rictor Norton). 

=====================

--[1729-1731] John, Lord Hervey (1696-1743), Love letters to Stephen Fox. 
Lettere d'amore d'un lord inglese (che fu amante anche di Algarotti), con commento di Rictor Norton. (Link al - Sito di Rictor Norton). 

=====================

--[1730] Newspaper reports: the Dutch purge of homosexuals. 
Rictor Norton ha setacciato i giornali inglesi del 1730 raccogliendo le notizie sulla grande persecuzione di sodomiti scatenata in Olanda, che portò ad almeno 250 denunce e 60 condanne a morte! Subito dopo pubblica le notizie sui processi inglesi di quell'anno. (Link al - Sito di Rictor Norton). 

=====================

--[1730] The Trial of Gilbert Laurence. 
--[1730] The Trial of Isaac Broderick. 
--[1730] The Trial of Peter Vivian. 
--[1730] The Trial of William Goodman. 
--[1730] The Trial of William Holiwell and William Huggins. 
--[1730] The Trial of John Lewis and John Jones. 
In questi estratti di processi londinesi c'è un campionario di varia umanità: dai pedofili (i primi due) e stupratori al ricattatore, dalla coppia presa sul fatto al delinquentello. Diversi, ma spesso accomunati dalla condanna a morte.  
L'ultimo dei processi è contro due ricattatori. (Link al - Sito di Rictor Norton). 

=====================

--[1731] The trial of David Hall. 
Un buffo caso di due passanti che cercano di svestire un ubriaco per derubarlo e vengono scambiati per mollies e fermati. Concluso con un'assoluzione. (Link al - Sito di Rictor Norton). 

=====================

--[1732] A trial involving John Cooper, a.k.a. "Princess Seraphina". 
In questo processo Cooper era l'accusatore, ma gli atti lo mostrano come una "drag queen", chiamata "principessa Seraphina" anche quando non era travestita. (Link al - Sito di Rictor Norton). 

=====================

--[1732] Joseph Powis (sec. XVIII-1732), An account of the life and actions of Joseph Powis. 
Dall'autobiografia d'un ladro condannato a morte, che racconta la scoperta di lettere compromettenti a carattere omosessuale in una casa svaligiata. (Link al - Sito di Rictor Norton). 

=====================

--[1732] The trial of Thomas Sylvester. 
Un carcerato accusato dal suo compagno di cella di tentata sodomia. (Link al - Sito di Rictor Norton). 

=====================

--[1734-1737] Sodomites in Bristol. 
Ritagli di giornali su processi e scandali per omosessualità nella città inglese di Bristol. (Link al - Sito di Rictor Norton). 

=====================

--[1735] Anonimo, A View of the Town: in an Epistle to a Friend in the Country. A Satire. 
Satira in versi contro i sodomiti londinesi: "Inverting nature to a foul design, / they stop the propagation of their kind". (Link al - Sito di Rictor Norton). 

=====================

--[1736] Jean Astruc (1684-1766), De morbis venereis / Le malattie veneree. 
Fra le cause delle malattie all'ano l'autore, un medico, elenca la sodomia ed incita ad evitarla, se non per ragioni morali, almeno per quelle... sanitarie. 

=====================

--[1737] Lord John Hervey (1696-1743), dalle Lettere d'amore a Francesco Algarotti. 
Frammenti di altre lettere d'amore per lo scrittore  italiano Francesco Algarotti (per altre lettere dello stesso autore vedi all'anno 1729). 
=====================

--[1738] A true-born Englishman, da: A ramble through London. 
Un gentiluomo inglese un po' troppo sodomitico calunnie le donne. (Link al - Sito di Rictor Norton). 

=====================

--[1740] François-Marie Arouet detto Voltaire (1694-1778),  "A Fréderic II, Roi de Prusse": due lettere del 6 décembre 1740 e del 15 décembre 1740. 
Vi si fa chiara e diretta allusione all'omosessualità dello scrittore italiano Francesco Algarotti. (Link a - Oeuvres complètes de Voltaire). 
[ Ho tradotto in italiano queste allusioni nel mio saggio su Algarotti]. 

=====================

--[1743] The Trial of John Deacon and Thomas Blair. 
Processo inglese per sodomia. (Link al - Sito di Rictor Norton). 

=====================

--[1745] The trial of John Twyford. 
Un ufficiale convince un soldato a dormire con lui in un taverna. Poi prova a sodomizzarlo. Segue rissa, e arrivo delle guardie. Essendo stati entrambi ubriachi, e mancando la prova che ci fosse altro che un tentativo, l'imputato è assolto.  
(Link al - Sito di Rictor Norton). 

=====================

--[1747] Gabriele Verri (1695-1782), Collectanea decisionum ad Constitutiones Mediolanensis Dominii / Raccolta di sentenze relative alle "Costituzioni del Dominio di Milano". 
Preziosa descrizione di alcuni roghi di sodomiti nella Milano nel Seicento. 

=====================

--[1748] Denis Diderot (1713-1784), Les bijoux indiscrètes. 
Romanzo. Un anello magico permette al "gioiello" delle donne di parlare, svelando tutte le malefatte. Naturalmente ne accadono di tutti i colori. Finché (chapitre 41, "Fricamone et Callipiga") due "gioielli" non hanno nulla da raccontare. Ma è solo perché nel primo caso la padrona, lesbica, ama un'altra donna, mentre nel secondo ama un sodomita che, ovviamente, non ne vuol sapere del "gioiello" davanti! (Link a - La page de Trismegiste). [Nota: cerco volontario per tradurre il cap. 41 di questo testo].
-Esistono varie traduzioni italiane a stampa,  col titolo I gioielli indiscreti o I gingilli indiscreti. 

=====================
--[1748] Charles-Louis de Secondat, barone di Montesquieu (1689-1755), De l'esprit des lois / Lo spirito delle leggi.
Uno dei primissimi testi dell'Illuminismo che, in modo cauto e senza potersi espore troppo, ragiona sul fatto che per punire la sodomia basterebbero pene meno severe.
=====================

--[1748] Tobias Smollett (1721-1771), Roderick Random. 
Romanzo inglese. Il personaggio di Lord Strutwell cerca di sedurre un giovane promettendogli prestigiosi impieghi statali. In cambio... porta la discussione sul Satyricon di Petronio, sondando la sua opinione sul tipo di amore (fra uomini) che vi è descritto. Ma alla fine emerge che è solo un truffatore dagli spiccati gusti omosessuali.  
Dal commento si apprende che il personaggio è una caricatura di John Tylney (1712-1784), vissuto a lungo e morto a Napoli... come molti suoi contemporanei dagli stessi gusti. (Link al - Sito di Rictor Norton). 
- Ne esistono edizioni a stampa. 

=====================

--[1749] Satan's harvest home: or the present state of whorecraft, adultery, fornication, procuring, pimping, sodomy, and the game at flatts. 
Libello moralistico sui vizi "del giorno d'oggi", sodomia e lesbismo inclusi. Qui tre estratti dall'appendice (praticamente è ripubblicata integralmente) su: 
Reasons for growth of sodomy (i capp. 1-4, gli italiani, e soprattutto l'Opera barocca italiana, hanno un gran ruolo nella diffusione dell'effeminatezza e della sodomia); 
The games of flats (il cap. 5, che cita Busbeq, sul lesbismo in Turchia); 
The petit maître. A poem. By a Lady (poesia finale, contro i ragazzi  effeminati). 
(Link al - Sito di Rictor Norton). 

=====================

--[1752] Johann Mathias Gesner (1691-1761), Socrates sanctus paederasta 
Difesa dell'onore di Socrate, che fu sì "amante di ragazzi" (paederasta), ma santo, e onesto. 
La conclusione è scontata (se l'autore avesse pensato o detto l'opposto, mai e poi mai questa dissertazione sarebbe stata pubblicata) ma è onesto e interessante il modo in cui l'autore prende senza paura il toro per le corna, discutendo delle accuse di sodomia rivolte a Socrate, sia pure per confutarle. 
Il testo è online anche in un unico file .pdf di oltre 2 Mb (fare clic sul bottone in fondo alla pagina per iniziare lo scarico). 
Ne ho pubblicato in Rete una breve recensione. 
(Link al - Sito dell'università di Göttingen). 

=====================

--[1752] Newspapers reports. 
Rassegna stampa dai giornali londinesi. Più che altro brevi notizie d'arresti. (Link al - Sito di Rictor Norton). 

=====================

--[1752 ca.] Giovanni Degli Agostini (sec. XVIII): notizie su Girolamo Balbi. 
Brevi aneddoti sulle accuse di sodomia a Girolamo Balbi. 

=====================
--[1757] A well-wisher to Great-Britain, The ten plagues of England. 
Qui la "Plague III. Effeminacy". (Link al - Sito di Rictor Norton). 
=====================

--[prima del 1758] Pagano Paganini (sec. XVIII), <Sulla morte del Bonfadio>. 
Sulla condanna a morte per sodomia dell'umanista Jacopo Bonfadio. 

=====================

--[1765] William Blackstone (1723-1780), Commentary on the laws of England / Commentario sulle leggi d'Inghilterra. 
La sodomia è un peccato tanto orrendo che sarebbe meglio non nominarlo neppure. La pena stabilita in Inghilterra è quella per i reati di fellonia: l'impiccagione. 

=====================

--[sec. XVIII] Giorgio Baffo (1694-1768), Quattro sonetti in veneziano. 
Gran parte della produzione di Baffo scherza sulla sessualità e se la prende con preti e frati, accusati di lussuria (come anche qui).  
Due dei sonetti ("Cossa voleu che diga" e "Sodoma è stà brusada per decreto") hanno traduzione italiana a fronte. (Link a - Sito di Enrico Oliari). 
Del Baffo esistono in commercio antologie a prezzo anche economico. 

=====================

--[sec. XVIII] Alexis Piron (1689-1773), "L'Ave Maria". 
Poesia libertina che descrive morbosamente due suore, attratte l'una dall'altra, che fanno improbabili misurazioni reciproche delle dimensioni dei loro sessi. Un testo più fastidioso che divertente per l'approccio maschilista, la morbosità erotica che sfrutta il lesbismo per titillazione, e perfino l'incongrua conclusione blasfema (fine a se stessa). (Link a - Artistique.com). 

=====================

--[25/6/1759] Da: "The annual register". 
Condanna di due ricattatori londinesi che avevano minacciato un uomo di denuncia per sodomia. (Link al - Sito di Rictor Norton). 

=====================

--[1759] The Trial of Thomas Brown and James Brown for Robbery. 
Processo londinese. Un rapinatore e un complice adescano e rapinano un uomo in un parco, minacciandolo di denunciarlo per sodomia se non avesse dato tutti i suoi soldi. Grazie a un testimone a suo favore, il rapinato se la cava, i rapinatori no. (Link al - Sito di Rictor Norton). 

=====================

--[1759-60] François-Marie Arouet, detto Voltaire (1694-1778), Vie privée du roi de Prusse, ou: Mémoires pour servir à la vie de M. de Voltaire  / Vita privata del re di Prussia, o: memorie per servire alla Vita del signor Voltaire. 
Collezione di pettegolezzi e aneddoti sui gusti omosessuali dell'imperatore di Prussia, Federico II. 

=====================

--[1760] George Edwards (sec. XVIII), Glanures d'histoire naturelle / Spigolature di storia naturale. 
Un naturalista inglese parla (in francese) dell'attrazione per lo stesso sesso fra i maschi. Ne attribuisce la causa all'influenza dei collegi, che privano i ragazzi della figura femminile nell'età in cui si sviluppa la pulsione sessuale.  
L'autore aggiunge pure un paio di considerazioni "da salotto" sui servitori che seducono i padroncini, e sugli stranieri che all'estero adocchiano i turisti per ricattarli accusandoli di avances omosessuali. Da un lato interessante, dall'altro perfino divertente, per queste piccole notazioni di costume. 

=====================

--[1760] A female husband exposed. 
Una donna che ne aveva sposata un'altra dopo essersi travestita da uomo. Da un annuario. (Link al - Sito di Rictor Norton). 

=====================

--[1760] The trial of Emanuel Rose. 
Il racconto boccaccesco d'una notte agitata, con cinque persone per due soli letti. Non è chiaro se il denunciante fosse stato sodomizzato o no, e se sì se fosse consenziente o no, ma il processo si concluse con l'assoluzione. (Link al - Sito di Rictor Norton). 

=====================

--[1760-1764] Some cross-dressing women. 
Tre donne che che avevano vissuto travestendosi da uomo. Ritagli dal "London chronicle". (Link al - Sito di Rictor Norton). 

=====================

--[1761] David Garrick (1717-79), The Fribbleriad. 
Attacco (in versi) di un attore/impresario a un critico teatrale ostile, Thaddeus Fitzpatrick, con pesanti insinuazioni sulla sua virilità. (Link al - Sito di Rictor Norton). 

=====================

--[1763] "This is not the thing: or Molly exalted". 
Ballata antisodomita composta dopo il linciaggio sulla gogna di un molly (sodomita). La ballata ammonisce, sotto l'immagine d'un uomo alla gogna: "Ye Reversers of Nature, each dear little Creature, / Of soft and effeminate sight, / See above what your fate is". (Link a - Sito di Rictor Norton). 

=====================

--[30/7/1763] Da "Gentleman's magazine". 
Ritaglio di giornale, con denuncia per sodomia. (Link al - Sito di Rictor Norton). 

=====================

-[1764] Cesare Beccaria (1738-1794), da: Dei delitti e delle pene (cap. 31). 
Dal testo fondamentale nella lotta degli Illuministi contro tortura e pena di morte, ecco il capitolo che parlando dei "delitti di prova difficile" chiede di riconsiderare l'uso di pena di morte e tortura anche nei casi di rapporti sessuali fra maschi. 
-Ne esistono in commercio varie edizioni a stampa. 

=====================

--[1764] François-Marie Arouet detto Voltaire (1694-1778), "Amour nommé socratique", dal Dictionnaire philosophique 
A metà strada fra l'esecrazione e lo sforzo d'introdurre atteggiamenti di tolleranza. (Link a - Kademos). 
-Ne esistono in commercio varie edizioni a stampa. 

=====================

--[1764] Charles Churchill (1731-64), "The times". 
Lunga invettiva anti-sodomitica in forma di satira. (Link a - Sito di Rictor Norton). 

=====================

--[7-9/6/1764] Da "The London chronicle". 
Ritaglio di giornale con denuncia per sodomia. (Link al - Sito di Rictor Norton). 

=====================
--[1765] Antoine Gaspard Boucher d'Argis, (1708-1791), Voce "Sodomie" / "Sodomia" dall'Encyclopédie. 
Dà una definizione strettamente giuridica e teologica del concetto di sodomia. 
=====================

--[7-9/8/1766] Anonimo, Mary East, the female husband. 
Articolo dal ''London Chronicler'': la storia di due donne (palesemente lesbiche) le quali, disgustate dagli uomini, decidono di vivere assieme. Una di loro si veste da uomo, e convivono come marito e moglie per 34 anni. Dopo la morte della "moglie" un tentativo di ricatto costringe il "marito" a svelare il vero sesso. (Link a - Sito di Rictor Norton). 

=====================

--[1766] Anonimo, The fruit-shop, a tale. 
Capitoli 6 e 8. Il primo cita Charles Churchill (vedilo all'anno 1764) per condannare masturbazione e omosessualità (vista non come sodomia, ma come fuga dalla donna).  
Il secondo incrocia la condanna di Sodoma col Diluvio Universale della mitologia greca, spiegandolo come punizione evocata magicamente dall'ira delle donne, abbandonate per colpa di masturbazione e sodomia fra maschi. (Link a - Sito di Rictor Norton). 

=====================

--[1769] Denis Diderot (1713-1784), Suite de l'entretien. 
Documento ed esempio delle idee che portarono, nel corso della Rivoluzione francese, all'abolizione delle leggi contro la sodomia.  
A un certo punto vi si discute degli atti sessuali contronatura, affermando che: "Tutto ciò che è, non può essere né contro, né fuori della natura". Il finale parla apertamente d'omosessualità, senza condannarla. (Link a - Université du Québec). 
-Ne esiste traduzione italiana a stampa come: -Sogno di D'Alembert, sezione "Seguito della conversazione". 

=====================

--[1770] Johannes Samuel Friedrich Boehmer (1704-1772), Meditationes in Constitutionem criminalem carolinam. 
Capitolo CXVI da un commento al § 116 del codice di leggi di Carlo V, imperatore di Germania. Il testo è ampio e molto dettagliato, e spazia dalla definizione del delitto a una breve bibliografia di testi romani, all'antico Diritto germanico, le pene, le attenuanti...  
Si noti che nel concetto di "sodomia" comprende anche il rapporto sessuale fra donne. 
La trascrizione soffre di qualche refuso qua e là, e della bizzarra idea di tradurre in inglese le parole in tedesco, ma complessivamente questo è un brano che merita la lettura. (Link a - Born eunuchs). 

=====================

-[1771] Francesco III d'Este (1698-1780), Codice di leggi e costituzioni per gli Stati di Sua Altezza Serenissima. 
Per il ducato di Modena e Reggio. Rimanda laconicamente al Corpus Iuris giustinianeo. 

=====================

-[1771] S. Alfonso de' Liguori (1696-1787), da: Sermoni compendiati. 
Modello di sermone scritto per i parroci troppo ignoranti per inventarne da soli, che tratta del tema di Sodoma e Gomorra. 

=====================

--[1772] Denis Diderot (1713-1784), Du goût antiphysique des Américains / Del gusto contronatura degli indiani d'America. 
Testo francese e traduzione italiana inedita. Se il "nobile selvaggio" è vicino alla natura e alle sue leggi, perché gli indigeni americani copulavano contronatura? (Forse l'omosessualità non è contronatura? Non sia mai detto!). Le cause possono essere le più disparate... e poi, alla fin fine erano selvaggi! 

=====================

--[1773] "The Latin Epitaph on Bob Jones". 
Epitaffio scherzoso contro un certo Robert Jones, condannato a morte per sodomia, ma graziato il giorno dell'impiccagione. (Link a - Sito di Rictor Norton). 

=====================

-----[1774] Johann Wolfgang von Goethe (1749-1832), "Ganymed". 
Poesia musicata molte volte (da Loewe, Reichardt, Schubert, Wolf). Il rapimento di Ganimede da parte di Giove è qui trasfigurato nel desiderio (nato dall'osservazione della bellezza della Natura) di elevazione e "rapimento" verso l'amore divino. (Link a - Lied and song texts page). 

=====================

--[1775] Concolorcorvo [Alonso Carrió de la Vandera (1715-1783)], El lazarillo de ciegos caminantes / Il lazarillo dei ciechi erranti. 
L'autore giustifica retrospettivamente la Conquista spagnola del Sudamerica perché liberò gli indios da innumerevoli vizi fra i quali elenca, e discute a lungo, la sodomia omosessuale.  

=====================

[1/12/1776] Giacomo Casanova (1725-1789), Riferta (= denuncia). 
Denuncia della presenza di prostituti nel teatro dell'Opera a san Cassiàn, a Venezia. 

=====================

--[1776] Humphrey Nettle [pseud. di William Jackson (ca. 1737-1795)], Sodom and Onan. 
Libello in versi (riprodotto interamente) contro il commediografo Samuel Foote (1720-1777), accusato (a quanto pare, non senza ragioni) d'omosessualità. L'ampia introduzione di Rictor Norton chiarisce il contesto da cui nacque l'opera. (Link al - Sito di Rictor Norton). 

===================== 
--[1776-1784] Hester Lynch Thrale Piozzi (1741-1821), Thraliana. 
Antologia dei brani del diario di questa letterata inglese (che sposò un italiano e visse a lungo in Italia) che parlano di lesbiche e omosessuali. Anche italiani. (Dal - Sito di Rictor Norton). 
=====================

--[1777] padre Pedro Font, ofm (1737-1785), dal Diario. 
L'incontro, a nord del Messico, degli amaricados (uomini che vivevano come donne) fra gli indiani Yuma. 

=====================

--[1778] Jack Cavendish (pseudonimo), "A Sapphick epistle, to the honourable and most beautiful Mrs D****". 
Satira contro Anne Conway Damer (1749-1828) scultrice e attrice dilettante, accusata di amare le donne. (Link a - Sito di Rictor Norton). 

=====================

--[1778] Christian Gottlob Heyne (1729-1812), De maribus inter Scythas morbo effeminatis et de hermaphroditis Floridae. 
Dissertazione latina sui cosiddetti "enarrei" (uomini travestiti da donna) presso le antiche popolazioni nomadi della Scizia, l'Est europeo, studiati in parallelo con i berdaches nordamericani 
Online il testo è riedito integralmente: in formato immagine, o in file unico in formato .pdf (1,2Mb - fare clic sul bottone in fondo alla pagina per iniziare lo scarico).  
Ho pubblicato in Rete una mia breve recensione a questo testo. 
[Link al - Sito dell'università di Göttingen]. 

=====================

-[1780] Francesco Saverio Clavigero (1731-1787), Storia antica del Messico. 
Accesa difesa degli indigeni americani dalle calunnie degli europei, ivi inclusa quella d'essere stati tutti sodomiti. 

=====================

--[28-29/11/1780] Due ritagli da: "The British Mercury and evening advertiser". 
Relazione su un parroco che denuncia che i sodomiti stanno usando la chiesa per il loro comodi, e una perorazione contro i tempi, effeminati e decadenti. (Link al - Sito di Rictor Norton). 

=====================

--[1781] Jacques Pierre Brissot de Warville (1754-1793), Théorie des lois criminelles / Teoria delle leggi criminali. 
Un ottimo esempio dei testi teorici che avrebbero portato pochi anni dopo la pubblicazione di quest'opera all'abolizione del reato di sodomia in Francia. 

=====================

--[1781] Edward Gibbon (1737-1794), da: The history of the decline and fall of the Roman Empire / Storia del declino e della caduta dell'impero romano. 
Ricostruzione della persecuzione dell'omosessualità da parte dei primi imperatori cristiani di Roma e di Bisanzio. Molto documentato, anche se ovviamente l'interesse del testo riguarda più la mentalità dell'epoca di Gibbon che la storia romana. 

=====================

--[1781] George Parker (sec. XVIII), A view of society and manners in hig and low life (estratto). 
Questo estratto descrive i sodomiti (il cui vizio dichiara importato in Inghilterra dall' Italia) e i segnali che si scambiano nel parco di St. James's per riconoscersi. (Link al - Sito di Rictor Norton). 

=====================

--[1782] Honoré-Gabriel Riquetti, conte di Mirabeau (1749-1791), "Anandrine". Da: Erotika biblion. 
Un tentativo di definizione della "donna senza uomini", (la lesbica) a partire dai testi letterari antichi. Un secolo prima dei tentativi di definizione dei medici ottocenteschi... (Link a - Saphisme.com). 

=====================

---[1782] Johann Wolfgang Goethe (1749-1832) - "Erlkönig - Il re degli elfi". 
Poesia cupa e già "Romantica": un ragazzino che cavalca col padre viene rapito, per la sua bellezza, dal re degli elfi. Il testo è stato musicato più volte, fra gli altri da Franz Schubert (1797-1828). (Link a - Duo Berganti-Inzagni). 

=====================

-[1783] Pietro Verri (1728-1797), da: Storia di Milano. 
Nel descrivere un decreto antisodomia milanese del 1447, promulgato in tempo di guerra, l'illuminista Pietro Verri lo giudica un barbaro corrispondente degli antichi sacrifici umani, compiuti per ingraziarsi la divinità. 
-Dell'opera esiste in commercio una ristampa moderna. 

=====================

--[1785 ca.] Jeremy Bentham (1748-1832), Offences against one's self: paederasty. 
Questo audace (e non a caso postumo) pamphlet d'un filosofo utilitarista parla d'omosessualità sostenendo che è un diritto usare liberamente del proprio corpo in qualsiasi modo non danneggi gli altri. (Link a - Columbia University libraries). 

=====================

[1787] Giuseppe II d'Asburgo (1741-1790), Codice per i dominii austriaci in Italia. 
In italiano, elenca le pene contro stupro e sodomia. 

=====================

--[1787] Francisco Palou, ofm (1722-1789), da: Relación historica de la vida (...) de Padre Fray Junípero Serra / Relazione storica sulla vita (...) di padre fra' Junípero Serra. 
I missionari francescani in California scoprono la presenza, fra gli indiani, di joyas: uomini che vestono da donna e sposano altri uomini.  
E che per quanto loro facciano, non intendono abbandonare il loro modo di vita. 

=====================

--[29/12/1787] Johann Wolfgang Goethe (1749-1832), Briefe <über die mannmännliche Liebe in Rom> / Lettera <sull'amore fra maschi a Roma>. 
Scherzando sulla difficoltà a trovare amanti femminili a Roma, Goethe annota quanto ciò favorisca gli attaccamenti e gli affetti tra maschi. 

=====================

--[1788] François Donatien de Sade (1740-1814), "Augustine de Villeblanche ou Le stratagème de l'amour". 
Racconto libertino (di cui esiste anche una vecchia traduzione italiana a stampa). Un uomo bellissimo s'innamora d'una lesbica. Per sedurla, si traveste da donna, e quando lei scopre l'inganno sente infine il richiamo della "natura" e ritorna all'eterosessualità. 
Un testo edificante in cui al solito la normalità trionfa,  insomma? No. Sentite come la donna difende la sua "inclinazione" sessuale: "La plus haute de toutes les folies, disait-elle, est de rougir des penchants que nous avons reçus de la nature; et se moquer d'un individu quelconque qui a des goûts singuliers, est absolument aussi barbare qu'il le serait de persifler un homme ou une femme sorti borgne ou boiteux du sein de sa mère"... (Link a - Oeuvres du marquis de Sade). 
=====================

--[1789] Juan de Velasco, sj (1727-1819), Da: Historia del reino de Quito en la América Meridional / Storia del regno di Quito in America del Sud. 
Dura repressione della sodomia da parte dell'imperatore incaico Huayna Cápac [1493-1525]. 

=====================

-[1790] Vittorio Alfieri (1749-1803), Da: Vita scritta da esso, (cap. 3). 
Nonostante Alfieri non sia stato omosessuale, qui ci racconta di come i primi turbamenti amorosi, all'età di otto anni, siano stati per "certi fraticelli novizj"... 
-L'opera è in commercio, a stampa. 

=====================

-[1790] Estratto da: Anonimo, Les enfans de Sodome à l'Assemblée nationale. 
Breve estratto, in sola traduzione italiana, d'un libello  che beffeggia le assemblee rivoluzionarie immaginando un'assemblea di sodomiti. 

=====================

--[1791] Anonimo [John Giffard?, (sec. XVIII)], Memoirs of Antonina, queen of Abo. 
Traduzione e riscrittura d'un libello -francese rivoluzionario contro la regina Maria Antonietta. Qui è pubblicata un'antologia dei passaggi che l'accusano di lesbismo, interessanti anche per la descrizione d'una cerchia di donne, a Corte, interessate in modo esclusivo al proprio sesso. (Link a - Sito di Rictor Norton). 

=====================

--[1793] Giuseppe Gorani (1740-1819), Da: Mémoirs secrets et critiques des cours, des gouvernemens, et des moeurs des principaux états de l'Italie/ Memorie segrete e critiche (...) [estratti]. 
Edito (in francese) da Buisson, Paris 1793 (qui riedito con traduzione italiana inedita a fronte). L'omosessualità fra i cardinali e nei teatri d'Opera barocca a -Roma, alla vigilia della Rivoluzione Francese. Giuseppe Gorani era egli stesso omosessuale. 

=====================

--[1793] François Donatien de Sade (1740-1814), La philosophie dans le boudoir. 
Discussioni di politica e filosofia morale allietano i trastulli erotici d'un gruppo di garbati nobiluomini e garbate nobildonne. Fra loro Dolmancé, omosessuale che non si vergogna d'esserlo e difende i suoi gusti con argomenti ben scelti e molto "moderni" 
Il libretto, privo di scene raccapriccianti, si legge con interesse (al di là dell'intento erotico che oggi non ci fa né caldo né freddo): anzi la morale di Sade appare straordinariamente "moderna" nella sua tolleranza.  
Ma è solo un'illusione: Sade l'intendeva infatti come morale solo per l'élite: qui per il figlio del giardiniere chiamato ad allietare l'orgia, il sesso è una prestazione dovuta ai padroni, non un piacere o un diritto 
Questo è il limite della morale di Sade, che non è un precursore della nostra morale, come qualcuno pensa, ma semmai l'ultimo esponente della morale "libertina" dell'aristocrazia prerivoluzionaria. Mentre la morale borghese (con tutti i suoi limiti) si propone come morale per tutti, la morale sessuale libertina vale solo per l'élite aristocratica, non riconoscendo alla massa del popolo nessun "diritto" alla sessualità: al massimo il dovere a lasciarsi usare come oggetto sessuale. (Link a - Oeuvres du marquis de Sade). 
-[Ne esistono in commercio traduzioni in italiano a stampa]. 

=====================

--[1794] Federico II di Prussia (1712-1786), Allgemeines Landrecht für die preußischen Staaten. 
Il sovrano omosessuale Federico "il Grande" fu tra i primi ad abolire, in Europa, la pena di morte per la "sodomia". Il che non vuol dire in questo suo codice penale (promulgato postumo) non punisse (§ 1064) i "sodomiti" con frusta, carcere e bando. 

=====================

-[1799] Eleonora Pimentel de Fonseca (1752-1799), sonetto: Rediviva Poppea, tribade impura. 
Invettiva contro la regina di Napoli, Maria Carolina d'Asburgo, accusata fra l'altro d'essere "tribade" (lesbica). 

=====================

-[1799] Dal: Ta-Tsing-Leu-Lee (codice penale cinese). 
Leggi cinesi contro l'omosessualità, sia violenta sia consensuale. Tradotte in italiano nel 1812. 

=====================

--[Sec. XVIII] Simon-Pierre Mérard de Saint-Just (1749-1812), "Imitation d'une épigramme de Martial". 
Epigramma contro una donna che non ha amanti ma corteggia le donne. (Link a - Sapishme.com).  

=====================

[Sec. XVIII] Domenico Tempio (1750-1821), "Padre Siccia" 
Poemetto anticlericale che descrive la seduzione d'un alunno quindicenne da parte d'un frate precettore. Un interessante documento di costume e di mentalità. 

=====================
<-- Secolo precedente --O-- Secolo successivo -->
[Torna alla pagina principale] [Torna all'indice dei testi] [Vai all'indice delle biografie]  [Vai all'indice dei saggi di storia gay]
[Mandami correzioni, suggerimenti o un testo]